Autovalutazione d’Istituto: Il Regolamento sul SNV è in vigore da marzo 2013. Il processo di valutazione che investe le istituzioni scolastiche si compone di 4 momenti: a) autovalutazione delle istituzioni scolastiche, sulla base di un fascicolo elettronico di dati messi a disposizione dalle banche dati del sistema informativo del Ministero dell’istruzione (“Scuola in chiaro”), dell’ INVALSI e delle stesse istituzioni scolastiche, che si conclude con la stesura di un rapporto di autovalutazione da parte di ciascuna scuola, secondo un format elettronico predisposto dall’Invalsi e con la predisposizione di un piano di miglioramento. b) valutazione esterna da parte di nuclei coordinati da un dirigente tecnico sulla base di protocolli, indicatori e programmi definiti dall’Invalsi, con la conseguente ridefinizione dei piani di miglioramento da parte delle istituzioni scolastiche; c) azioni di miglioramento con l’ eventuale sostegno dell’Indire, o di Università, enti, associazioni scelti dalle scuole stesse; d) rendicontazione pubblica dei risultati del processo, secondo una logica di trasparenza, di condivisione e di miglioramento del servizio scolastico con la comunità di appartenenza.

La gestione della autovalutazione interna è affidata al Dirigente scolastico in collaborazione con il Referente dei processi di valutazione e il Nucleo di autovalutazione interno, con attenzione al coinvolgimento della comunità professionale e sociale.  

Si pubblicano il Rapporto di Autovalutazione e il Piano di Miglioramento che sono sottoposti a costante monitoraggio e aggiornamento.

PDMLiceo_Guggenheim.doc 3.6.2019.doc.pdf
SNV_PubblicazioneRav-VESD020001 2017-2018.pdf